TAVARNELLE VAL DI PESA | LA STORIA | IL TURISMO | RISTORANTI | MAPPA | Contattaci | Links

La Storia di Tavarnelle

Navigare Facile

Tavarnelle e la Sua Storia

Come ogni storia, anche quella di Tavanelle val di Pesa è davvero singolare e curiosa, già a partire dall'origine del toponimo che sarebbe da ricollegarsi alla funzione della brogata nei suoi tempi più antichi. Tavaernelle deriverebbe infatti da tabernulae che indicherebbe l'antico borgo come un punto di ristoro posizionato su di una via minore che collegava la famosa fia Francigena alla via di Volterra. Questa ipotesi che identifica l'attuale comune come un antico punto di ristoro per i viaggiatori, sebra trovare una conferma certa nel libro del catasto del 1427  e del 1454, data in cui si riporta di un certo signore proprietario di una casa e dell'annessa osteria. Per certo sappiamo anche che sulla strada regia che collegava Firenze e Roma, da allora fino alla metà del XIX secolo, fu attiva una fermata dei postiglioni governativi.

Tavarnelle, nel corso della sua storia, non fu mai provvisto di fortificazioni stavili e, con il passare del tempo, finì col fondersi con i vicini borghi. Lo sviluppo del comune avvenne però solamente nel XIX secolo grazie porprio allo spostamento, verso il centro abitato, della strada che portava a Roma.
Sul fiume Pesa, infatti, nel corso del XVIII secolo, venne realizzato un ponte in muratura che agevolava il guado del fiume; prima che il ponte vennise costruito, il passaggio da una sponda all'altra poteva avvenire solamente guadando il fiume, ma ciò costringeva i viaggiatori ad una lunga deviazione verso la città di Siena, passando per San Donato.

Dove

La costruzione del ponte che trasformava Tavarnelle in un punto di passaggio comodo e più facilmente raggiungibile non fu l'unico fattore che andò a favore dello sviluppo del comune, anche l'agricoltura, infatti, influì subendo un notevole incremento, tanto che nel 1822 venne istituito il mercato settimanale che prendeva luogo proprio nelle strade del comune ogni giovedì.
Il 1892 fu una data importante per il comune di Tavarnelle che, amministativamente legato a quello di Barberino Val d'Elsa, grazie ad un decreto Regio, ottenne finalmente l'indipendenza nascendo come comune indipendete di Tavarnelle in Val di Pesa.

Il passaggio del fronte della seconda guerra mondiale, nel corso del 1944, lasciò segni indelebili sul comune che riportò numerosi danni all'abitato il qualle venne in gran parte distrutto, così come anche il palazzo municipale. Alla liberazione del comune, il 23 luglio del 1944, seguì una rapida ricostruzione che portàò l'abitato ad un aspetto piuttosto uniforme, da cui si differenzia però la via principale del comune dove ancor aoggi si possono ammirare numerosi palazzotti risalteni al '600.
Sempre la sua posizione, tra la città di Firenze e quella di Siena, verso la fine del XX secolo, favorì un ulteriore sviluppo urbanistico.

Risorse Attinenti
Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio